La vera storia di Long John Silver

Ma una cosa almeno l’ho capita. C’è della gente che neanche sa di vivere. È come se non si rendesse neppure conto che esiste. Forse è proprio qui la differenza. Io ho sempre avuto cara la pelle attaccata a quel poco che mi rimaneva del corpo. Meglio condannati a morte che impiccati con le proprie mani, dico io, se proprio si è costretti a scegliere. Niente di peggio dei nodi scorsoi, a mia conoscenza.

E’ stato un bel racconto. Ora lascia che il vecchio Silver ti dia un buon consiglio. Impara a raccontare storie. Impara a inventare e a mentire. Te la caverai sempre. Restar muto e non avere risposte è la cosa peggiore che possa capitare a un uomo. Sempre che tu voglia diventare un uomo, si capisce. Altrimenti non importa.

Ho visto il mare così liscio e l’aria così trasparente che la volta stellata sembrava sdoppiarsi al punto che non si capiva più qual era il sotto e qual era il sopra, e pareva di veleggiare dentro a un globo splendente di luci……..

Share Button