UN’ESTATE TUTTA DA LEGGERE
XI edizione 2022

Bussola Matteo, Viola e il Blu, Salani, 2021, 144 p.
Questa è la storia di Viola, una bambina che gioca a calcio, sfreccia in monopattino e ama vestirsi di Blu. Viola i colori li scrive tutti con la maiuscola, perché per lei sono proprio come le persone: ciascuno è unico. Ma non tutti sono d’accordo con lei, specialmente gli adulti. Tanti pensano che esistano cose “da maschi” e cose “da femmine”, ma Viola questo fatto non l’ha mai capito bene. Così un giorno decide di chiedere consiglio al suo papà, che di lavoro fa il pittore e di colori se ne intende.

Cleary Beverly, Caro Mr. Henshaw, Il Barbagianni, 2021, 136 p.
Leigh ha undici anni e sta attraversando un periodo difficile in famiglia. Quasi per caso Leigh inizia a scrivere delle brevi lettere a Boyd Henshaw, autore di “Come far felice un cane”, un libro che lo ha appassionato sin dalle elementari. Nonostante la sua indole schiva, nei messaggi che manda a Mr. Henshaw, il ragazzo si dimostra spigliato e brillante, instaurando con lo scrittore un rapporto di penna vivace e appassionante. E soprattutto finisce per rivelare molto di sé e di quello che prova, con grande sincerità e naturalezza.

McGowan Anthony, Il volo dell’allodola, Rizzoli, 2021, 139 p.
Nicky e Kenny partono per una passeggiata nella brughiera con Tina, la loro Jack Russel. È il padre ad aver suggerito quell’uscita primaverile, un modo per passare qualche ora fuori e distrarsi un po’. Tra qualche giorno, infatti, verrà in visita la mamma, andata via di casa tanti anni prima, e Kenny, che ha un lieve ritardo, è molto teso. I due fratelli prendono l’autobus, si avviano per il sentiero, ma presto comincia a nevicare. Doveva essere solo una passeggiata, un gioco da ragazzi, e invece li sorprende una funesta bufera.

Pace Pino, Mamma in polvere, Camelozampa, 2021, 208 p., ill.
In un futuro non troppo lontano ogni famiglia possiede una Lio, una mamma in polvere. La si acquista al supermercato in comodi sacchetti: cucina, pulisce, bada ai bambini. A casa di Mara, però, Iside, la Lio di famiglia, comincia a comportarsi in modo strano: allo scadere dei sei mesi non si disfa, come avviene di solito, e soprattutto sembra provare dei sentimenti, compassione, paura… Insomma, sembra viva!

Strukul Matteo, Storia di Mila, Solferino, 2021, 160 p.
Mila ha undici anni e vive insieme ai nonni sull’Altopiano dei Sette Comuni. Una notte sente dei rumori sospetti nel pollaio e scopre un intruso: una cucciola di lupo affamata e ferita a una zampa. Possibile sia questa la belva feroce che tutti stanno cercando? Senza pensarci due volte la ragazza decide di proteggerla, nascondendola, e le dà un nome: Selva. Riuscirà a salvare la vita della nuova amica e ad affrontare il gruppo di bulli, vincendo la solitudine del bosco e l’ira dei cacciatori privati della loro preda?

Woltz, Anna, Alaska, Beisler, 2021, 180 p.
Quando Parker scopre che Alaska è diventato l’animale da terapia di quel bullo orribile di Sven, non può sopportarlo. Così una notte, di nascosto, decide di riprendersi il suo amato cane. Il piano, però, subisce una svolta imprevista e i due ragazzi finiscono per la prima volta faccia a faccia, senza protezioni. Ora sono costretti a parlarsi e a conoscersi veramente. E le certezze che avevano fino a quel momento, cominciano a sgretolarsi.

Allegrini Sara, Léon, Einaudi Ragazzi 2021 , 160 p.
Laura ha quindici anni e, dopo il divorzio dei suoi genitori, ha con loro un rapporto difficile. Quando la madre decide di partire per le vacanze, la ragazza è costretta ad andare dai nonni, dove passerà del tempo con il padre. Per combattere la rabbia e il dolore che l’accompagnano da tempo, s’immerge in lunghe letture nel bosco. Qui si imbatte in Léon, una creatura misteriosa. Laura è spaventata ma capisce presto che, dietro all’aspetto terribile, Léon rivela un animo gentile. Riuscirà Laura ad aiutarlo?

Ferrara Antonio, Eroe guasto, Settenove, 2021, 120 p.
La storia di Alan Turing, il grande matematico il cui impegno scientifico, civile e politico ha contribuito ad accelerare la fine della Seconda guerra mondiale. Il racconto intreccia la vita del giovane Alan con le vicende dello spionaggio militare del Regno Unito ai danni dell’armata di Hitler. Ma Alan Turing era anche omosessuale, e per questo fu vittima di pregiudizi e gravi ingiustizie, fuori e dentro l’esercito. Prima e dopo la fine della guerra.

Geda Fabio, Magnone Marco, I segreti di acquamorta: delitti al lago, Mondadori, 2021, 208 p.
Riva del Lago è sempre piena di turisti, ma è anche il posto in cui vivono Edoardo, Nadia, Liaqat e Rachele, dodicenni diversissimi gli uni dagli altri, con un segreto in comune: le visioni che li colgono nei momenti più inaspettati e non possono fermare. Le hanno tutti nello stesso istante e rivelano sempre indizi fondamentali legati a crimini che accadono attorno a loro. Un giorno, dalla visione di una donna che affoga, Edoardo, Nadia, Rachele e Liaqat si ritrovano al centro di un fitto mistero, che solo loro possono risolvere…

Morosinotto Davide, Ultimo cacciatore, Mondadori, 2021, 313 p.
Roqi non vede l’ora di scoprire il proprio talento. Così potrà partecipare a una Grande Caccia all’elegrande insieme agli altri ragazzi della sua tribù, e diventare adulto. Ma proprio il giorno in cui si rende conto di avere il Talento di Uccidere, un incendio divampa nella foresta, divorando ogni cosa sul suo cammino. Compreso l’accampamento in cui vive e tutti gli adulti della tribù. Così lui e altri cinque amici si ritrovano completamente soli nell’affrontare la foresta, procurarsi il cibo, difendersi dai predatori.

Pasquinucci Alessandro, Alive, Pelledoca, 2022, 197 p.
Due adolescenti, un colpo di fulmine sulle rive dell’Isola D’Elba, giorni passati a scriversi in chat, un appuntamento mancato, poi più niente. Sono passati sei mesi dal loro ultimo incontro, quando Alice scrive a Giulio sostenendo di essere in pericolo e pregandolo di tornare sull’isola per aiutarla. Il ragazzo decide di assecondarla ma, appena sbarca, inizia a capire che sta succedendo davvero qualcosa di strano. Cosa è accaduto davvero la notte del loro ultimo appuntamento? È in quel dubbio che si cela la risposta, la chiave di tutto.

Sgardoli Guido, Funeral Party, Piemme, 2022, 318 p.
Il 1° gennaio 2000 Sfortunato Forte, noto a tutti come “il Vecchio”, è morto. Nato il 1° gennaio 1900, lascia in eredità svariati beni. Ma il Vecchio lascia al mondo dei vivi qualcos’altro: il ricordo di una vita straordinaria. Dalla drammatica battaglia di Caporetto al mitico Giro d’Italia del 1946, dalla campagna d’Africa al concerto dei Beatles a Milano, prigioniero in India e cowboy in Arizona… la vita di Sfortunato è una storia da scoprire e ricostruire pezzo per pezzo insieme a quella del secolo passato.

Terranova Nadia, Il segreto, Mondadori, 2021, 181 p.
I “baci rotti” non bisogna portarli nel cuore, bisogna metterli in un barattolo e chiudere forte. È questo il consiglio che la nonna sussurra ad Adele per aiutarla a tollerare le piccole infelicità quotidiane. Ma nemmeno questo trucco funziona quando un pensiero indicibile pesa sul cuore di Adele: allora la nonna le consiglia di scavare una buca in giardino e raccontare quel segreto alla terra. Ora Adele non è più sola nel suo viaggio per il mondo: un ragazzo misterioso e creature di sogno germogliano dal suo segreto, mettono radici e crescono in un mondo sotterraneo.

Vecchini Silvia, Sualzo, Le parole possono tutto, Il castoro, 2021, 240
Sara non parla molto. Sono successe troppe cose: l’incidente, la separazione dei suoi, il litigio con la sua migliore amica. Qualcosa dentro di lei si è bloccato. Ma il destino mette sulla sua strada un maestro inatteso: l’anziano signor T, con le sue storie antiche e la fissazione per l’alfabeto ebraico, che Sara comincia a imparare. È solo un vecchio pazzo? Ma grazie a quelle lettere misteriose, una strana creatura entra nella vita di Sara. E con lei tornano le parole, quelle giuste per vivere tutto: l’amicizia, la famiglia e, forse, anche l’amore.

Vivarelli Anna, La fisica degli abbracci, Uovonero, 2021, 153 p.
Essere un genio non è sempre una fortuna. Di sicuro non lo è per Will, che sin da bambino è stato risucchiato in una precoce carriera accademica; un quoziente intellettivo di 180 può spalancare le porte di Cambridge, ma non per forza quelle della felicità. La sua è una vita solitaria e senza affetti. A neanche quindici anni capisce che l’unico modo per sfuggire al suo destino è morire. O meglio, fingere di morire.

FAKE NEWS – WEB
Aristarco Daniele, Fake.

Non è vero ma ci credo, Einaudi Ragazzi, 2018, 184 p. Esistono bugie in grado di generare odio e dalle quali bisogna imparare a difendersi. È questo il caso delle “fake news”, narrazioni truffaldine in grado di “menarci per il naso”, proprio come si fa con i bufali quando li si tira per l’anello. Le “bufale”, infatti, sono bugie insidiose e, al tempo stesso, molto seducenti. In un mondo dove la comunicazione è velocissima e poco controllata, c’è sempre più bisogno di fare luce su molte falsificazioni che portano inevitabilmente al pregiudizio.

GUERRE- SARAJEVO
Boccia Mario, La fioraia di Sarajevo, Orecchio Acerbo, 2021, ill. (Albo) 1992.

Mario Boccia, fotoreporter, attraversa il mercato di Sarajevo. Il suo sguardo incontra quello di una fioraia. Sarajevo è ormai prigioniera di un assedio che durerà quattro anni. Ma quella donna resiste con i suoi fiori apparentemente superflui. Il fotografo le chiede quale sia il suo nome e lei scarabocchia qualcosa su un foglietto: “Fioraia”. Da allora, tornare a trovarla diventa per Mario un appuntamento cui non mancare. Fino al giorno in cui al suo banco lei non c’è più.

CHERNOBYL- AMICIZIA
Bortolotti Nicoletta, Quelle in cielo non erano stelle, Mondadori, 2021, 206 p.

Sono passati cinque anni dall’esplosione che nel 1986 ha distrutto la centrale nucleare di Chernobyl, sprigionando nell’aria una nube tossica. Omar, che vive nel Nord Italia, non sa nulla di tutto questo finché a casa sua non arriva una bambina ucraina per trascorrere un mese lontano dalle radiazioni. Vassilissa non parla, ma se per essere amici non ci fosse bisogno di parlare la stessa lingua? E se per disintossicarsi dalla paura l’amicizia fosse la medicina migliore?

DONNE – AFGHANISTAN – DIRITTI
Clima Gabriele, I fiori di Kabul, Einaudi, 2021, 160 p.

A casa di Maryam, a Kabul, un giorno, arriva una straniera. Sta attraversando l’Afghanistan in bicicletta. Un incontro che segnerà una svolta. Alle donne, in Afghanistan, è vietato andare in bicicletta; protestare, fare sport in pubblico, uscire di casa senza permesso. Ma Maryam sa che le cose si possono cambiare e quando sarà abbastanza grande per prendere le sue decisioni sceglierà proprio una bicicletta come strumento di emancipazione. Non un semplice viaggio: ma un esempio per uomini e donne.

DONNE – DIRITTI
Degl’Innocenti Fulvia, Il primo voto di Matilde, Settenove, 2021, 88 p.
Nella campagna toscana del 1945 la guerra è appena finita. Restano i ricordi dei bombardamenti e della fame ma c’è tanta voglia di ricominciare. Matilde ha venti anni, vuole imparare, capire e discutere dei temi più importanti: la politica, il diritto di voto universale, la libertà delle donne, il diritto di contribuire insieme, uomini e donne, alla rinascita del Paese. Quando nel 1946 le donne sono chiamate a votare per la prima volta, le strade si riempiono di entusiasmo e si festeggia il primo suffragio universale.

AMBIENTE – ATTUALITÀ
Geda Fabio, Fai qualcosa!, Mondadori, 2021, 168 p.
Matteo, Anita, Zahira e Luca capiscono che il modo in cui si gestiscono le cose, lì in mensa, a loro proprio non piace: è la plastica, il problema. È troppa, inquina e sembra che a nessuno importi. E poi c’è la professoressa di Storia con una misteriosa cicatrice sulla fronte, che un giorno racconta di quando protestava al G8 di Genova, nel 2001. Forse lei avrà voglia di ascoltarli e di capire ciò che, per loro, conta come non mai: agire subito, perché un altro mondo è ancora possibile.

STRAGE CAPACI – MAFIA
Gratteri Nicola, Nicaso Antonio, Non chiamateli eroi. Falcone, Borsellino e altre storie di lotta alle mafie, Mondadori, 2021, 192 p.
l 23 maggio del 1992 Giovanni Falcone, la scorta e sua moglie vengono uccisi nella Strage di Capaci. Pochi mesi dopo, il 19 luglio, Paolo Borsellino e cinque agenti perdono la vita nella Strage di via D’Amelio. A 30 anni dalla loro morte, una raccolta di storie e personaggi per raccontare ai ragazzi il loro coraggio e per continuare lottare contro le mafie nel loro nome.

LEGGI RAZZIALI
Puricelli Guerra Elisa, Ruby Bridges è entrata a scuola, Einaudi, 2021, 160 p.
Billie ed Eric, due giovani studenti separati dal colore della pelle, si trovano a collaborare per una ricerca. Il tema è una storia di emancipazione negli Stati Uniti degli anni Sessanta, epoca in cui i ragazzi bianchi e quelli di colore frequentavano scuole diverse a causa delle leggi sulla segregazione razziale. La protagonista della storia è Ruby Bridges, una bambina di colore che nel 1960, ad appena sei anni e completamente da sola, prese parte all’integrazione di una scuola per soli bianchi di New Orleans, sfidando pregiudizi, proteste e anche minacce di morte.

SECONDA GUERRA MONDIALE – CAMPI DI CONCENTRAMENTO
Satta Andrea, La fisarmonica verde, Mondadori, 2022, 107 p.
Lao parte per un viaggio con il padre. La meta è lontana, in Germania, quasi al confine con la Polonia: un campo di concentramento nazista, in cui fu rinchiuso nonno Gavino. Sarà un vero viaggio nella memoria. Sullo sfondo ci sono la Sardegna degli anni Trenta, storie d’amore e di vendetta, e la Roma del dopoguerra, in cui la vita rifiorisce; in primo piano la Seconda guerra mondiale nel suo momento peggiore. Nonno Gavino, soldato italiano considerato traditore dopo l’8 settembre, viene costretto a salire su un treno e deportato a Lengenfeld.

Orwell George, 1984. I grandi classici della letteratura in manga, 001 Edizioni, 2021, 192 p.
In un futuro distopico la Terra è suddivisa in tre immensi superstati: Oceania, Eurasia ed Estasia. Al vertice del potere politico in Oceania c’è il Grande Fratello, onnisciente e infallibile, che nessuno ha visto di persona ma di cui ovunque sono visibili grandi manifesti. Il Ministero della Verità, nel quale lavora il protagonista, Smith, ha il compito di censurare libri e giornali non in linea con la politica ufficiale. Pur tenuto sotto controllo da telecamere, Smith decide di ribellarsi al sistema.

Scataglini Carlo, Odissea, Erickson, 2022, 192 p. CAA
Il viaggio di ritorno di Ulisse a Itaca, dopo la guerra di Troia, è il filo conduttore del grande poema di Omero, tra pericoli, naufragi, mostri, astuzie e incantesimi. Oltre a Ulisse/Odisseo, anche la moglie Penelope, il figlio Telemaco, la maga Circe, il ciclope Polifemo e i Proci sono tra gli indimenticabili protagonisti di questo capolavoro del genere epico.

Spinelli Jerry, Stargirl, Mondadori, 2021, 208 p.
Immaginate una scuola di provincia in cui tutti si vestono allo stesso modo e fanno le stesse cose, e poi chiedetevi che effetto farebbe, in un posto del genere, l’apparizione di una ragazza vestita in modo stravagante, che va in giro con un topo in tasca e un ukulele, piange ai funerali degli sconosciuti e sa a memoria i compleanni dell’intera cittadinanza, una ragazza magica e anticonformista.

Belotti Elisabetta, Sei la mia stella, El, 2021, 224 p.
Leone è un ragazzo di periferia che ama disegnare, scrive canzoni rap e si sente in gabbia, prigioniero del suo quartiere e del suo passato. Stella è una ragazza di buona famiglia che vive però un grande dolore e cerca la propria strada, tra lo studio e la passione per i libri. I due ragazzi, ognuno chiuso nella propria bolla, conducono esistenze separate che sembrano destinate a non sfiorarsi mai. Ma un giorno, per caso, i loro cammini s’incrociano e dall’incontro di due mondi così diversi nasce un amore imprevisto e tenace, ma minato da mille ostacoli.

Malvaldi Marco, Bruzzone Samantha, Chiusi fuori, Mondadori, 2022, 240 p.
A Collerotondo la vita scorre tranquilla. Poche case, molti vecchietti, e come sola attrattiva un ristorante stellato. Quando però il proprietario del ristorante viene trovato morto, ucciso con un colpo di pistola, il noioso paese di provincia diventa il teatro di un mistero. Achille e Zoe, lettori appassionati di Agatha Christie, cominciano a scorgere segnali sospetti. E sarà proprio il loro sguardo sulle cose, attento, mai scontato, capace di ribaltare i codici consueti, a dare una svolta fondamentale alle indagini.

Takoua Ben Mohamed, Il mio migliore amico è fascista, Rizzoli, 2021, 248 p.
Il primo anno di superiori è complicato per tutti. Figurarsi per Takoua, che di cognome fa Ben Mohamed, è di origine tunisina, è musulmana, porta il velo e vive nella periferia di Roma, dove uno dei suoi compagni di scuola è un bulletto di nome Marco che si professa fascista. Tra Takoua e Marco la convivenza a scuola diventa una vera e propria guerra, fatta di sguardi in cagnesco e di una trincea disegnata sul banco con il righello. Un muro che di giorno in giorno sembra sempre più insuperabile. Ma sarà davvero così?